BARBERIA #2: HIS CLANCYNESS

8 Gen

Finito il concerto di His Clancyness, accese le luci in negozio, tutti eravamo consapevoli di aver assistito ad un concerto unico. L’occasione era la presentazione dello split con Shimmering Stars, un 7″ uscito per i tipi della Splendour. Jonathan Clancy ha rapito e tenuto in mano il cuore di chi ha riempito la Barberia.

Nel buio, al termine di ogni brano, si cercava di incrociare lo sguardo di un altro per condividere la meraviglia. La voce accompagnata da una chitarra acustica e alle spalle una lampadina tra la schiena e la vetrina della bottega. Intorno un pubblico subito complice di una narrazione che sa di urgenza. Qualcosa che ha radici, ma che è figlia del presente. Una dote rara, perché la musica ha da tempo dato indicazioni, segnato sentieri, illuminato città. Ma si può perdere la strada coinvolgendo l’ascoltatore con l’evidente naturalezza di chi un talento non solo lo ha, ma lo esercita senza inibizioni.

E noi, quella sera, abbiamo sorriso consapevoli di esserci persi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: